LunghezzaTempiGoogle mapGPX
2,6 Km 45′

Itinerario classico di semplice realizzazione. Si parte dalla SS696 si segue l’evidente sentiero che giunge sino alla falesia “lo Scudo di Celano” si prosegue, con la falesia alla propria sinistra.

Il sentiero prosegue fino ad incrociare un primo bivio che a sinistra consente la salita verso la prima croce, San Vittorino e la vetta del Monte Tino, si prosegue dritti seguendo le indicazioni per la Chiesetta Alpina.

Si prosegue il sentiero, seguendo sempre le indicazioni per la Chiesetta Alpina fino a quando, ad una curva del sentiero che piega verso la vetta del monte Tino si distingue chiaramente un sentiero sulla destra che porta fuori dal bosco e verso la costa rocciosa del monte Tino.

Si prosegue su sentiero accidentato tra facili salti di roccia seguendo i bolli bianco/rossi e le indicazioni per la Chiesetta Alpina a tratti visibile sulla destra.